Come scegliere la migliore Università telematica

Conclusi gli studi nelle scuole superiori, ogni studente che intenda affacciarsi a un’istruzione di livello accademico si trova davanti l’annosa questione di quale università e facoltà scegliere.

Molto probabilmente il punto di partenza sarà la scelta della facoltà; a seconda dell’indirizzo di studi che si preferisce, si potrà optare per una laurea triennale a cui far seguire o meno una laurea magistrale.

Probabilmente, se non si abita in una grande città come lo sono Roma o Milano la scelta sarà anche condizionata dalla possibilità o meno di spostarsi e prendere in affitto un alloggio nella città ove è presente uno specifico corso di studi oppure (se le distanze lo permettono) di essere studenti pendolari per gli anni di frequenza.

C’è però un’altra possibilità che porta con sé alcuni vantaggi ed è quella di scegliere il proprio corso di laurea tra quelli di un’Università Telematica. Questa tipologia di università, riconosciute dal MIUR per cui con la stessa valenza legale delle università tradizionali, hanno dalla loro tutta una serie di vantaggi che andiamo ad elencare:

  • Non prevedono un test di ingresso alla facoltà scelta (mentre in moltissimi corsi di laurea delle università tradizionali oramai sono stati introdotti i test anche a causa dell’alto numero di studenti che fanno richiesta di iscrizione)
  • Non hanno obbligo di frequenza, per cui è più semplice laurearsi anche se si vive lontano (in molti casi l’unico momento con obbligo di presenza sarà l’esame)
  • Le lezioni sono fruibili online in ogni momento per cui è un’ottima soluzione anche per chi lavora e ha altri impegni in quanto lo studio è gestibile in base alle proprie singole esigenze
  • E presente in quasi tutte un sistema di tutoraggio che aiuta lo studente durante l’intero percorso accademico

Visti i punti a favore della scelta di un’Università telematica, definire quale sia la migliore università online non è facile. Cerchiami invece di capire quale scegliere in base alle nostre esigenze.

Iniziamo col dire che, in base alla valutazione dell’ANVUR (l’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca), delle 11 università telematiche italiane, l’Università Telematica Internazionale Uninettuno ha avuto una valutazione “pienamente soddisfacente”, altre 8 una valutazione “soddisfacente” (trattasi di Università Telematica Guglielmo Marconi, Università Telematica eCampus, Università Telematica San Raffaele Roma, Università Telematica Unitelma Sapienza, Università Telematica Niccolò Cusano, Università Telematica Giustino Fortunato, Pegaso Università Telematica e Università Mercatorum) mentre solo l’Università Telematica degli Studi IUL ha avuto un giudizio “condizionato” (il giudizio sull’Università Telematica Leonardo Da Vinci non è invece disponibile).

Altre considerazioni che si possono fare per arrivare a capire quale università telematica scegliere sono sicuramente quelle relative ai costi di iscrizione, alla possibilità di usufruire di un campus (nel caso fosse possibile raggiungerlo) cosa che accomuna sia l’Università Telematica Niccolò Cusano che l’Università Telematica eCampus.

Facendo vari raffronti scopriamo che l’Università Telematica Internazionale Uninettuno pare avere con un ottimo rapporto tra qualità e prezzo, l’Università Telematica Unitelma Sapienza ha dalla sua il fatto di essere considerato quasi un distaccamento online della prestigiosa università romana La Sapienza, l’Università Telematica Internazionale Uninettuno risulta tra le università più impegnative sotto il punto di vista della valutazione in sede di esame mentre altre, come l’ Università Telematica eCampus, l’Università Telematica Leonardo Da Vinci, Pegaso Università Telematica, l’Università Mercatorum l’Università Telematica Niccolò Cusano prevedono delle prove di esame scritte con risposte multipla.

Oltre a tutto questo sicuramente, per scegliere la migliore università telematica,  lo studente potrà valutare la varietà nell’offerta formativa, la presenza o meno di master post laurea, la possibilità di avere anche altre tipologie di corsi come corsi di lingua, corsi di perfezionamento, corsi di specializzazione e aggiornamento, la facilità di interagire con i vari docenti, il numero di sedi presenti sul territorio nazionale e – ovviamente la vicinanza di queste alla propria città di residenza e – ultimo ma non ultimo – l’intuitività e la semplicità di fruizione dell’interfaccia online.