Come diventare giornalista sportivo

Quando si terminano le scuole medie si affronta il problema di che cosa si pensa di fare da grandi per scegliere la scuola superiore più adatta a questo scopo. Si definisce così un primo abbozzo della propria vita futura che si perfezionerà poi con gli anni a venire. Molti ragazzi hanno una grande passione per lo Sport in generale o per uno in particolare, dunque perché non pensare di fare di questa passione una professione da svolgere con soddisfazione e piacere? Nonostante la passione per lo sport, non tutti hanno le capacità e le caratteristiche per praticare ed emergere come atleta in qualche disciplina ma si può restare ancorati professionalmente all’ambiente sportivo, ad esempio, diventando giornalista sportivo. Che cosa fa un giornalista sportivo lo spieghiamo subito.

I compiti di un giornalista sportivo sono abbastanza articolati, tra questi:

  • Occuparsi dei resoconti sportivi, fare la cronaca degli avvenimenti
  • Fare interviste con atleti, sportivi in generale, manager di squadre o di gruppi sportivi, allenatori eccetera
  • In quanto addetto stampa partecipare alle conferenze stampa organizzate, scrivere comunicati stampa, relazionare di quanto sentito in conferenza
  • Scrivere articoli di carattere sportivo relativamente alla disciplina su cui ci si specializza oppure a carattere multidisciplinare se si seguono più sport

Ci sono molti ambiti in cui lavora un giornalista sportivo, la radio, la televisione, giornali stampati o sul Web, insomma l’attività di giornalista si può svolgere in molti modi diversi. Ma come diventare giornalista sportivo?

Come diventare giornalista

La preparazione per diventare giornalista e poi giornalista sportivo inizia dalle scuole superiori; quelle che forniscono le migliori basi sono il liceo classico e il linguistico ma anche il liceo scientifico può rappresentare una buona scelta anche se orienta  maggiormente verso discipline scientifiche che c’entrano poco con il mestiere di giornalista sportivo. Come puoi capire facilmente per fare questo mestiere occorre saper scrivere bene e avere buone doti di comunicazione e anche una forte curiosità che spinge a capire le cose per poterle riportare nel migliore dei modi ai lettori. Una volta acquisito il diploma occorre andare all’università in quanto per fare il giornalista occorre avere la laurea, preferibilmente in lettere o filosofia, scienze umanistiche in generale.

Le facoltà di carattere scientifico sono assolutamente adatte se si desidera fare il giornalista scientifico come Economia per il giornalismo economico e politico. Acquisita anche la laurea occorre fare un Master in Giornalismo al termine del quale ti puoi proporre come giornalista sportivo presso radio, giornali di carta stampata, televisioni oppure presso testate sul Web. Non aspettarti di partire subito con grandi incarichi, comincerai gradualmente, anche le più grandi firme del giornalismo italiano hanno fatto la loro “gavetta”, imparando il mestiere un po’ alla volta.
Il mestiere del giornalista in generale è un lavoro delicato, troppo facile andare ad urtare le sensibilità di persone e occorre sempre non farsi trovare dalla parte del torto ma le soddisfazioni possono essere anche parecchio grandi se farai il lavoro con serietà ed impegno sempre rivolto a rendere un servizio utile ai lettori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *